C.B.R. Castrovillari
Centro Biologia della Riproduzione

La consulenza



Per individuare il percorso inizialmente alle coppie viene dedicato tutto il tempo necessario alla valutazione della situazione e alla illustrazione degli interventi nel corso di una consulenza iniziale.

Tale consulenza è gratuita e non comporta alcun impegno successivo.


Si prescrivono in questa fase gli accertamenti necessari per completare il quadro clinico e si illustrano, quindi, le tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita.




Dalla consulenza alla terapia

Il centro

Si parla di infertilità di coppia dopo un anno di rapporti non protetti che non hanno portato ad una gravidanza.


Le cause o le concause della sterilità di coppia sono infatti riportabili nel 50% dei casi al partner maschile (il 30% sono le cause maschili vere e proprie, 20% le concause nella non fertilità della coppia), ed è quindi necessario rivolgere a quest'ultimo la stessa attenzione tradizionalmente riservata alla donna, per poter arrivare ad una diagnosi necessaria alle cure successive. Nel nostro Centro, che si avvale di esperti nel settore, si effettuano:


esami seminologici - cioè gli esami di laboratorio sul liquido seminale, tra i quali quello principale è lo spermiogramma completo, eseguito secondo i parametri raccomandati dalla WHO;


indagini andrologiche (qualora la situazione lo richieda) cioè l'esame clinico del paziente, l'ecografia, l'ecocolordoppler.

Tali indagini - condotte parallelamente a quelle ginecologiche - permettono di avere un quadro completo delle condizioni della coppia, fatto che costituisce una tappa fondamentale nel percorso di corretta diagnosi e cura dell'infertilità.


Per la valutazione della fertilità femminile, quando richiesto, si effettuano: l'esame del muco cervicale, il post-coital test, il monitoraggio ecografico dell'ovulazione e l'ultrasonosalpingografia, che indaga la pervietà tubarica utilizzando l'ecografia ed evitando così l'esposizione della paziente a mezzi di contrasto ed ad alte dosi di radiazioni, come invece avviene nella isterosalpingografia tradizionale.



La diagnosi

Il momento più importante nel quale si inserisce il C.B.R. è però quello terapeutico. Alla coppia vengono proposti prima rapporti mirati, con una procedura che permette di individuare il giorno fertile, nel quale avere rapporti.


Qualora ci sia poi indicazione, la coppia viene avviata al programma di Fecondazione Assisitita (PMA) di Iº livello, consistente nella esecuzione della Inseminazione Intrauterina (IUI), dopo preparazione del liquido seminale: quest'ultima è una tecnica di laboratorio mediante la quale viene massimizzata la potenzialita' fecondante del seme maschile e, dunque, la probabilità di ottenere una gravidanza.


In genere si consigliano tre - quattro tentativi, con una percentuale di successo della tecnica che nel nostro Centro è stimata attorno al 18 % ad ogni tentativo.


Effettuando l'Inseminazione Intrauterina per sei mesi, quindi per sei cicli femminili, la percentuale di successi supera il 40%.

La terapia

“Rapporti di

 coppia mirati”